Mayans MC: Debutto record per lo spin-off di Sons of Anarchy

- Google+
243
Mayans MC: Debutto record per lo spin-off di Sons of Anarchy

Affacciatasi sul panorama televisivo con il miglior angelo custode che si potesse desiderare al suo fianco, ovvero la serie di successo Sons of Anarchy, di cui è lo spin-off, Mayans M.C. si è subito affermata come un asso nell'offerta della rete via cavo FX, registrando numeri record con il suo episodio di debutto.

Stando ai dati parziali diffusi da Nielsen, la nuova serie di Kurt Sutter ambientata quattro anni dopo la fine dell'era Jax Teller ha attirato nei primi giorni di programmazione e disponibilità 6,8 milioni di spettatori, di cui 2,5 milioni tra i 18-49 anni. Si tratta del miglior debutto di una serie via cavo dal gennaio del 2016 nel target principale, e per FX del miglior debutto di una serie dal febbraio dello stesso anno, quando ad esordire fu American Crime Story. Inoltre, Mayans M.C. ha battuto i primi numeri di Sons of Anarchy, riunendo il 46% in più di spettatori tra i 18-49 anni e il 64% in più di spettatori totali.

Mayans M.C. si concentra sul personaggio di EZ Reyes (interpretato dalla star di Revolution JD Pardo), il figlio di talento di una famiglia latina, il cui sogno americano è stato distrutto dalla violenza del cartello della droga. Appena uscito di prigione, EZ è accolto come una nuova promessa dal club motociclistico dei Mayans al confine tra la California e il Messico. Con loro si costruisce una nuova identità da fuorilegge nella stessa città in cui un tempo sognava un futuro migliore per se stesso, ma il suo desiderio di vendetta lo trascina presto in un mondo in cui mai avrebbe voluto trovarsi e da cui non potrà più scappare.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento